Interesse rinnovato nei sistemi di restituzione dei depositi (DRS) è in crescita, soprattutto nell'Unione Europea, con la recente pubblicazione da parte della Commissione Europea di una nuova normativa sui rifiuti e ancor più recentemente l'accordo del Parlamento Europeo e del Consiglio Europeo sulla proposta di una Direttiva sulla Plastica Monouso. I depositi sono stati identificati, più volte, come un potenziale strumento per Aiuto raggiungere ambiziosi obiettivi di raccolta e riciclaggio e contrastare i rifiuti marini.

Su 17 gennaio 2019, ACR+ ha pubblicato un nuovo rapporto che esamina le esperienze esistenti con DRS per contenitori per bevande unidirezionali in dieci paesi europei: Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Islanda, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia e Svezia. Basandosi su fatti e dati disponibili pubblicamente, il rapporto mira a supportare i responsabili politici nel prendere decisioni migliori e più informate.

Scarica il rapporto completo qui.